contabilità online contabilità online contabilità online
studio contabile roma studio contabile roma

730: PROROGA AL 22 LUGLIO E SCONTI PER LA SCUOLA

20 Giu 2016
fiscale

730 sconti per la scuolaC'è tempo fino al 22 luglio per chi si rivolge ai CAF o sceglie l'invio attraverso la dichiarazione precompilata, per la presentazione del modello 730/2016.

Gli italiani sono quindi alle prese con le ultime verifiche e in molti aspettano di vedere gli eventuali rimborsi già nella busta paga che riceveranno a fine luglio.

Tra le voci a cui prestare maggiore attenzione ci sono quelle relative alle spese di istruzione, numerosi sono infatti gli sconti fiscali che riguarderanno le spese scolastiche, dall'asilo nido fino all'università.

La percentuale di detrazione è del 19%, massimali di spesa e regole di applicazione variano invece in base alla detrazione.

SCONTI FISCALI PER I DIVERSI AMBITI SCOLASTICI

Asilo nido: detraibili le spese relative alle rette per la frequenza di strutture sia pubbliche, sia private, per un importo annuale massimo di € 632 per ciascun figlio a carico.

Scuola: detraibili spese per la frequenza di scuole materne, elementari, medie e superiori per un importo annuo di massimo € 400 per studente. Tra le spese agevolate sono incluse tasse di iscrizione e frequenza e mense scolastiche.

Università: per gli atenei statali sono agevolate le spese di iscrizione, immatricolazione e soprattasse per gli esami senza limite. Per quelli non statali invece i limiti massimi sono stabiliti annualmente dal decreto Miur 288 del 29 aprile. Anche gli iscritti a master, dottorati e corsi di specializzazione saranno agevolati per importi massimi che vanno dai 1.800 ai 3.700 euro in base alla regione. 

Affitti per studenti: gli studenti universitari fuori sede avranno la possibilità di usufruire della detrazione sulle spese per i canoni di locazione per contratti che siano stati stipulati o rinnovati in base alla legge 431/98 per un importo massimo di € 2.633. La detrazione riguarda anche i contratti di ospitalità e gli atti di assegnazione in godimento o locazione stipulati con enti per il diritto allo studio, università, cooperative ed enti senza fine di lucro. Per poter richiedere la detrazione bisogna che l'università sia distante almeno 100 Km dal comune di residenza e in una provincia diversa o all'estero nei paesi UE.

Donazioni: la detrazione è applicabile alle donazioni a favore di istituti scolastici di ogni ordine e grado, alle statali e alle paritarie senza scopo di lucro, alle università e alle istituzioni di alta formazione. Le spese devono essere a fine edilizio o tecnologico



Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità del settore. Selezionando gli ambiti di maggior interesse potrai ricevere informazioni dettagliate e puntuali, altrimenti selezionali tutti riceverai la nostra newsletter per tutti gli argomenti.

Iscrivendomi al servizio dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e acconsentire al trattamento dei dati.


studio contabile roma