consulenza aziendale online esperto risponde online
studio contabile roma studio contabile roma

Fatturazione Elettronica

20 Set 2018
fiscale

Da Gennaio 2019 entrerà in vigore la fatturazione elettronica; la norma, come disciplinata dalla legge di bilancio 2018, stabilisce che il formato della fattura dovrà essere “formato XML” e dovrà essere inoltrato al Sistema di Interscambio (SdI) gestito dall’Agenzia delle Entrate che provvederà ad inoltrarlo al cliente sulla base delle informazioni fornite in fattura.

Per la compilazione servirà:

-         un “indirizzo telematico” per l’invio e ciascun cliente dovrà comunicare il proprio “Codice Identificativo SdIoppure una PEC e queste informazioni andranno inserite in fattura insieme ai dati anagrafici del cliente.

-         un software o un servizio di fatturazione che genererà un formato XML, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione vari servizi gratuiti adatti a chi ha un volume lavorativo ridotto.

Una volta predisposto il file XML va inoltrato al sistema di interscambio SdI che lo smisterà al cliente destinatario.

Per la spedizione ci si può affidare o al gestionale aziendale adottato, oppure, una volta che la fattura è stata firmata digitalmente, si può inoltrare via PEC al cliente, oppure utilizzare i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Per volumi di lavoro più ingenti si consiglia di delegare la fatturazione elettronica ad un professionista, (es. commercialista), che utilizza software intergrati con i sistemi informatici che assicurano la massima efficienza nello scambio di documenti elettronici tra clienti nel miglior rispetto della normativa vigente.

I servizi che si possono delegare ad un professionista sono:

- a) “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici”

- b) “Registrazione dell’ indirizzo telematico”

Attraverso la Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici si potranno:

a)       ricercare, consultare ed acquisire tutte le fatture elettroniche emesse e ricevute dal soggetto delegante attraverso il SdI e i file delle fatture elettroniche saranno disponibili sino al 31 dicembre dell’anno successivo a quello di ricezione da parte del SdI;

b)       consultare i dati trasmessi con riferimento alle operazioni di cessione di beni e se prestazione di servizi effettuate e ricevute dal soggetto delegante verso e da soggetti stabiliti nel territorio dello Stato;

c)       consultare le comunicazioni dei prospetti di liquidazione trimestrale dell’IVA del soggetto delegante;

d)       consultare i dati IVA delle fatture compresi quelli trasmessi dai clienti e dai fornitori nel ruolo di controparte nell’operazione commerciale;

e)       consultare, per conto del soggetto delegante, le notifiche e le ricevute del processo di trasmissione/ricezione delle fatture elettroniche e dei dati delle fatture transfrontaliere;

f)         indicare all’ SdI l’indirizzo telematico preferito per la ricezione dei file cioè una Pec o un codice destinatario da parte del delegante

g)       utilizzare il servizio di generazione del codice a barre bidimensionale (QR CODE) per l’acquisizione automatica delle informazioni anagrafiche IVA del soggetto delegante e del relativo indirizzo telematico.

Il servizio di Registrazione dell’indirizzo telematico consente di indicare al SdI l’indirizzo telematico preferito per la ricezione dei file, cioè una PEC o un codice destinatario da parte del delegante;

La delega potrà essere conferita attraverso le funzionalità rese disponibili, all’ interno della propria area riservata agli utenti Entratel/Fisconline, la durata per ciascuna delega può essere fissata dal soggetto delegante, all’atto del suo conferimento, in assenza di tale indicazione la durata prevista è di 4 anni.

L’utilizzo di un sistema di fatturazione, invio, ricezione e conservazione integrato con il commercialista porterà un miglioramento di efficienza ed efficacia cha varrà svariate volte il piccolo costo da sostenere.



Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità del settore. Selezionando gli ambiti di maggior interesse potrai ricevere informazioni dettagliate e puntuali, altrimenti selezionali tutti riceverai la nostra newsletter per tutti gli argomenti.

Iscrivendomi al servizio dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e acconsentire al trattamento dei dati.


studio contabile roma