consulenza aziendale online esperto risponde online
studio contabile roma studio contabile roma

I MODELLI DI HOLDING

24 Lug 2020
consulenza aziendale

modelli_holdingSpesso parlando di holding noto grossi fraintendimenti tra i piccoli imprenditori, c'è poca chiarezza sulla riorganizzazione di società in holdig, sul perchè, sui benefici... addirittura sull'esistenza stessa di diversi tipi di holding.

Sì, esistono diversi tipi di holding che possono essere collegati alle necessità varie di un imprenditore. L'elemento chiave che distingue tutti questi vari tipi è costituito dalla modalità di esercizio del controllo della società Capo sulle società Figlie.
Principalmente possiamo distinguere quindi due macrocategorie di holding, che ci permettono di comprendere di cosa si occupa la holding costituita:

  • holding finanziaria o pura;

  • holding operativa o mista.


Se hai saltato il modulo precedente e ti interessa avere spiegazione di cosa sia una holding, ne abbiamo scritto qui.

La costituzione di una holding può divenire un utile strumento per pianificare, coordinare e dirigere più aziende e ottimizzarne la gestione.
Un imprenditore che opera con diversi business, per esempio, può decidere di utilizzare il sistema di holding per

  • Recuperare soltanto gli utili delle diverse società che possiede, unirli e crearne un unico patrimonio sicuro (come un salvadanaio);

  • Tutelare e conservare il patrimonio nel tempo da eventuali dissidi fiscali delle altre società da cui la società capo rimane indipendente;

  • Favorire il passaggio generazionale del patrimonio e delle diverse aziende tra i membri famigliari.



Dei modelli di holding che vedremo adesso possono esserci sia versioni finanziarie pure, sia miste operative.



HOLDING CAPOGRUPPO

Questo tipo di holding possiede azioni o quote delle altre società in quantità sufficiente da esercitarne sopra un'azione dominante anche a livello di amministrazione esterna ed interna.

Le società figlie in questo caso assumono il ruolo di contenitori di business sottoposti, dovendo rispondere della direzione principale della società capo.


Un caso in cui questo modello di holding può portare vantaggi si ritrova in un'azienda che – operando con un'unica società diversi beni o servizi di diversi settori - decide di voler creare delle aziende differenti per ogni prodotto offerto. In questo modo viene creata una holding che controlli tutte le altre società.
Si ottengono vantaggi e maggiore sicurezza economica dal fatto che ogni società creata è giuridicamente autonoma, ogni rischio d'impresa viene diviso fra i diversi business e non convolgerà le altre società, nè la holding in capo.



HOLDING GESTORIA

 

È una holding che gestisce le quote di società che tra di loro hanno business comuni, simili, o che tra di loro creano interdipendenze, con la possibilità in questo modo di agire strategicamente nel mercato.
Un esempio conosciuto è Fiat Chrysler Automobiles, che controlla il 100% delle società del settore automotive con FCA Italy e Maserati.

 

 

HOLDING DI FAMIGLIA

 

Holding controllata dai componenti di una stessa famiglia, il più delle volte coincide con la società a responsabilità limitata o società in accomandita per azioni. È il modello di holding, senza troppa sorpresa, più comune in Italia (Exor, De Agostini, Fininvest, Caltagirone qui per scoprire più esempi).


La costituzione di una holding può semplificare molti processi e portare vantaggi all'imprenditore, ma per poter essere eseguita con successo con il corretto modello è sempre consigliato essere seguiti da buoni consulenti fiscali e aziendali.

 

 

Consulente Aziendale Dottor Bea Maurizio



Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità del settore. Selezionando gli ambiti di maggior interesse potrai ricevere informazioni dettagliate e puntuali, altrimenti selezionali tutti riceverai la nostra newsletter per tutti gli argomenti.

Iscrivendomi al servizio dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e acconsentire al trattamento dei dati.


studio contabile roma